Se c’è una cosa che non manca in Italia è sicuramente la voglia di skateare,

da nord a sud, alla temperatura di 10 gradi o 41.. non fa differenza.

E dai 41 gradi di Milano e dal sua asfalto che sta perennemente fuso vorrei partire. Da quei ragazzi di 13 anni che ci si spingono comunque sopra, quasi a dire “la mia voglia di skateare va ben oltre al flat stile sabbie mobili!”.

Da quelle cadute sulla strada, calda come una piastra da Hamburger, che a nulla servono se non a farli rialzare e a farli spingere ancora più forte.

Organizzare un’evento come quello che abbiamo appena vissuto richiede tempo, richiede voglia di creare qualcosa che ancora non c’è, richiede uno sforzo sempre Maggiore per portare qualcosa che prima non c’era.

Qualcosa che raggiunga anche chi i tricks non li sa fare!

Perché lo skateboarding non è solo competizione. Lo skateboarding è una cultura, un movimento. Lo dimostra la giornata dello skateboarding, che ha mobilitato più di 300 Skateboarders provenienti da tutta l’Italia e confini per riunirsi a Milano al Go Skateboarding Day del 21 giugno.

Che ha mobilitato per una settimana intera la città con eventi a tema ogni sera. Che ha dato la possibilità di far avvicinare i più piccoli allo skate con l’open day in Bastard Bowl. In Italia abbiamo addirittura la Skate Week.

Non ho mai visto una cosa simile nel resto del mondo! Ed è una cosa che abbiamo noi, e ce la teniamo stretta! Io me la voglio tenere stretta!

#VFLgoestoSKATEWEEK è stato il primo progetto che ho seguito e prodotto assieme ad un gruppo di persone magnifico e che ho avuto il piacere di raccontare attraverso le dirette e attraverso quei piccoli 60 secondi che producevo a fine serata per instagram (anche se, credetemi, comprimere 12 ore sotto il sole tra uno spot e un’evento in un minuto è difficile… non sarà mai come quelle 12 ore in full effect da Skateboarding!).

In breve, questa intera settimana dello skateboarding è una cosa incredibile e dobbiamo tenercela stretta tutti noi freestylers! Lo skateboarding in Italia ha bisogno di questa settimana, abbiamo bisogno di continuare a farci sentire e a mostrare a tutti che lo skate merita una settimana per poter scoprire veramente questo mondo.

Un mondo fatto di cultura, amicizia, solidarietà, supporto, anche di arte con la musica e i video di Skate fatti dai vari brand che li producono, insegnamenti, e di momenti da vivere e condividere con gli amici e con tutto il mondo!

Marco Mestre.