Elia Benetton

Questa volta la sveglia è alle 4 e mezza! Tutto assonnato mi lavo il viso e di colpo sono sveglio e carico.

Una colazione veloce e poi, con il mio autista privato (mio padre Miki), mi dirigo verso Quarto d’Altino dove alle 5.30 ho l’incontro con il fotografo ufficiale di VFL,

Tommaso Boardshop Vian

Tommaso Vian, che sarà il mio compagno di avventura per questo trip ad Innsbruck!

Dopo circa 4 ore di viaggio, tra musei in autostrada, uscite a random e un paesaggio spettacolare arriviamo al B&B che avevamo prenotato! Ci liberiamo dai liquidi in eccesso e finalmente andiamo alla Wub Halle per iniziare a filmare qualche trick e provare il course!

Tommaso Carraro

Jump Box, Spine, Step Up enorme, Hip perfette ed una Bowl da 10 e lode mi hanno fatto sentire come un bambino nel parcogiochi! Davvero un Park bellissimo.
Lí troviamo ovviamente anche Ciommy che pur di non pagare l’autostrada ha fatto 8 ore di viaggio con altri due ragazzi ahaha! Sempre il solito matto!!
Dopo qualche ora di practice con rider di altissimo livello da tutta la Germania, inizia il contest (circa alle 14).

Purtroppo non sono riuscito ad a andare in finale ma credo di non essermi mai divertito cosí tanto in un contest.

Francesco Mongillo

Devo dire che vedere questo altissimo livello di riding, sopratutto nelle finals, mi ha aperto gli occhi e fatto capire che posso spingere ancora tantissimo, ovviamente con le strutture adeguate!
Finito il contest io e Tommaso siamo tornati al B&B per lavarci e purtroppo la stanchezza ci ha avvolto e non ci ha fatto piú spostare dal letto fino alle 8 di mattina del giorno dopo. Cosí ci siamo persi l’After Party e le premiazioni ahah!

La mattina seguente siamo andati a fare due colazioni

(sí, eravamo molto affamati) e abbiamo fatto visita alla famosa Landhausplatz di Innsbruck, la prima piazza (platza) pedonale rivisitata con la costruzione di mini Quarters e Ledge, adibita allo Skating ed al Riding!

Verso mezzogiorno siamo ripartiti e abbiamo deciso di fermarci al bellissimo Go Fast Creature: l’Halfpipe con spina di Riva del Garda. Dopo una buonissima pizza, salto in sella alla BMX e iniziamo a filmare qualcosa… Purtroppo neanche mezz’ora di riding ed il tempo si rivolta contro di noi bagnando tutto il Park!

Vittorio Galli

Cosí, un po’ sconsolati ma felici di aver fatto un bellissimo trip torniamo a casa e, dopo i saluti, io dimentico come al mio solito il cappello in macchina di Tommaso ahah!
Un ringraziamento speciale va sempre e comunque al mitico Matus di BMXSHOP.IT che ha reso questa avventura possibile e ovviamente un super grazie anche a Tommaso Vian per essere stato un ottimo compagno di trip!!!!!

Alla prossima,

Elia.