Il 27 gennaio 2017 VFL ha realizzato un evento sensazionale.

Per la prima volta il freestyle si è mescolato all’arte nella splendida città di Venezia e parte della CREW ha avuto l’onore di esibirsi al Teatrino di Palazzo Grassi!!!!

Mi sono diretto a Venezia con i mezzi pubblici come sono solito fare mentre seguivo in diretta dal mio smartphone la performance delle nostre Giorgia e Merghe ai mondiali di Sieser Alm. Una volta arrivato all’uscita del Liceo Artistico dove avevo appuntamento con Alessandro Donaggio all’ora di pranzo, ho notato tra le decine di ragazzi una massa di capelli ricci che accompagnavano una bmx .. fame.. cibo.. andiamo a pranzo!

Li vicino esiste da sempre un osteria tipica veneziana appena giù del “ponte dei pugni”, noto per essere stato in passato un piccolissimo campo di battaglia sospeso sopra il canale.. si narra che gli scontri tra i Castellani e i Nicolotti siano durati per più di quattro secoli, fino ai primi del 1700! Già conoscevo la storia di questo ponte, pochi mesi fa è riaffiorata durante un pranzo con un vero uomo veneziano, il Professor Trame dello I.U.A.V.

Arrivati a Palazzo Grassi abbiamo subito incontrato Antonio Bosso che con la sua bella ragazza (e dico SUA perchè indossava un new era con una scritta forte e chiara: Bosso’s propriety) si erano già sistemati negli appartamenti nell’attico di Palazzo Grassi… ebbene si, il nostro Coach ha trascorso una splendida notte veneziana nelle proprietà della “Francois Pinault Foundation”, palazzo che momentaneamente ospita la mostra di Damien Hirst..

L’evento VFL ha inizio nel primo pomeriggio con un racconto di Antonio riguardo la sua vita passata e presente, del suo progetto con il Parkour e i giovani di Barra. I ragazzi liceali del teen print party ascoltano, il personale presente ascolta, anche io che ormai conosco Antonio da un po’, mentre scatto qualche foto.. ascolto.

Il Coach ci chiede di effettuare le riprese senza audio, perchè certi racconti devono rimanere solo nella mente e nel cuore.

Alessandro, che ha portato la bmx per fare un paio di trick nel cortile esterno appoggia la bici alla parete in cui vengono proiettati i video della CREW e inizia a riprendere tutto ciò che accade.

Nel giro di un’ora il teatrino si riempie di persone di ogni tipo, e Bosso inizia una performance che tutti osservano con grande ammirazione mentre Donaggio lo insegue con la action-cam.

Il successo è stato inevitabile: molte testate giornalistiche presenti hanno parlato di VFL e della CREW al Teatrino di Palazzo Grassi.

Noi dello Staff ci siamo promessi di coinvolgere nuovamente la Fondazione in un prossimo evento, puo’ sembrare impossibile, ma a volte i progetti più ambiziosi sono proprio quelli che si realizzano e lasciano il segno nella storia.

That’s freestyle.

Clicca qui per vedere il video!