Ho fissa nella mente l’immagine di un gruppo di ragazzi che “volavano” su una tavola da Skateboard, fin da quando avevo 10 anni.

Evoluzioni che consideravo incredibili e che restavo ore ad osservare.

Con il tempo, entrando a far parte di quel gruppo, ho capito cosa mi affascinava di questo “mondo”. Un diverso modo di vedere le cose, leggere un ostacolo come un’opportunità, un mezzo per fare qualcosa di nuovo, di inedito.

Qualcosa mai provato prima ma che riuscivo a immaginare, visualizzare e, con la pratica, realizzare.

Da allora non sono più uscito da questo ambiente anzi ho reso mio il suo pensiero e l’ho trasformato in uno stile di vita.

Il “Freestyle” è questo: un punto di vista diverso, non convenzionale!

Quello che molti considerano un limite per te diventa un’occasione, uno stimolo: una possibilità mai sperimentata prima.

Quando io e Jurij abbiamo iniziato a sviluppare l’idea “editoriale” di VFL abbiamo capito subito cosa ci stesse unendo, quale fosse il nostro comune intento, il legante che ci spingeva a voler iniziare questo percorso.

Usare le nostre conoscenze e abilità (…le nostre arti) per raccontare i valori del “Freestyle” e mostrare a tutti cosa lo rende unico e differente rispetto tutto il resto.

Un Coach che lavora sulla destrutturazione delle più recondite paure di un Rider oppure un’azienda che, disposta a cambiare le regole del gioco, si dimostra capace di modellare la natura come fosse elementi di edilizia.

 

Strumenti fondamentali per rendere Seiser Alm Legends uno dei più importanti eventi di Snowboard Slopestyle al Mondo.

Continuando il percorso iniziato con il Coach Filippo Kratter, in occasione della Coppa del Mondo Snowboard di Milano, presentiamo oggi il lavoro di Patrik Mazzarol Mental Coach della Nazionale Italiana Snowboard Freestyle; F-Tech Snowparks Team di progettazione e shaping noto a livello europeo che, grazie alla fondamentale collaborazione con il prestigioso partner tecnologico Prinoth riesce a veder realizzata la propria creatività.

In fin dei conti il fascino delle discipline Freestyle è questo: saper osservare e interpretare tutto ciò che le circonda, contaminando tutti i suoi diversi attori; trasformando tutto in una stupenda e spettacolare esperienza per chi le pratica e per chi lo osserva.

Dietro le quinte di Seiser Alm Legends 2018, c’è tutto questo, e molto altro…

Marco