Alberto De Mario Sartor Martinez

VFL cavalca le onde con il longboard di Alberto. Da fuerteventura alle competizioni più importanti d'Europa il nostro surfista ci racconta il suo percorso e risultati.

pic. by Andrea Ru

Il mio nome completo é Alberto De Mario Sartor Martinez,

sono nato a El Ejido – Almeria (Spagna ) il 24/03/1996.

Ho iniziato a surfare nel Gennaio del 2001, la mia prima tavola e la mia prima muta sono state un regalo da parte dei miei nonni. Ricordo benissimo come vedendo i più grandi e volendoli imitare usavo le calze delle scarpe pensando fossero le scarpette per andare a surfare 🙂

Ho iniziato ad entrare sempre più spesso in acqua con mio papà e non solo d’estate, il surf mi ha colpito come fosse un’autentica droga. Mio papa mi faceva saltare la scuola per poter andare a surfare e ogni anno andavamo in Francia 1 mese quando chiudevamo la pizzeria per ferie.

Dai 4 anni ai 12 anni ho fatto bodyboard, poi un giorno ho capito che il longboard era quello che mi colpiva di più.

Senza volerlo incrociavo i piedi sulla tavola, cosa difficile per una persona che non ha mai usato un longboard. Mi veniva naturale.
A 15 anni, dopo 6 mesi dalla prima gara NON ufficiale in Spagna, mi ha chiamato la Nazionale Italiana. Sapendo che avevo il doppio passaporto e guardando in diversi siti del web, ho rappresentato l’Italia ai Campionati Europei di Surf a Lacanau – Francia.
Vittoria per me anche se non sono arrivato primo, 5° in Europa nella mia seconda gara ufficiale, ero super fiero di me!

Faccio lo speaker per il festival di longboard più grande di Europa il “Salinas Longboard Festival”, è già 7 anni che partecipo. Ho vinto nel 2016 nella categoria amatori, e classificato con i super pro, top 16 mondiali, che c’erano quell’anno al festival.

Con il passare degli anni mi sono formato come istruttore di surf livello 1 e 2 della ISA (International Surf Association) e livello 1 SPAGNA.

Poco dopo mi ha chiamato la nazionale Spagnola per rappresentare la Spagna, e così ho concluso con un 2° Europeo in squadra e un 9° posto singolo.
Questi sono stati i risultati più importanti. Ho poi vinto gare in Asturias, Cantabria, partecipato alle Canarie attivamente, in Galicia, Cadiz…

La mia idea è quella di fare video-report, sfruttare le mie conoscenze del mare, della gente, della cultura del surf e svilupparla con un fine motivazionale per altra gente. Raggiungiere il difficile, essere nelle prime pagine dei website italiani, spagnoli, francesi, essere un vero e propio surfer di livello. Il mio sogno non si è ancora avverato, essere un surfista professionista.

Alberto

Pic. by Andrea Ru